Bibliografia
Da "La colline" a "Je reviens" (Torno) 

ATTENZIONE ! I LIBRI NON SONO TRADOTTI IN ITALIANO.

Christophe conduce una vita tranquilla e ordinata, al limite della noia. Un giorno, Karen Il suo amore di giuventù, riappare nella sua vita, dopo più di vent'anni di silenzio... Come se nulla fosse, e senza voler dare spiegazioni su tutti quegli anni di assenza. Qual è il presagio di questo brusco ritorno a una storia del passato ? Nessuno lo sa... Ma la vita di Christophe poi assumerà un'altra dimensione, e ciò che egli scopre cambiera la sua vità per sempre.


Marc passa attraverso una profonda crisi di dubbi, mentre lui conduce una vita piuttosto piacevole scapolo. Niente va più come "prima". Prima dell'incubo, prima del suo incontro con l'enigmatico Olivier, prima delle chiamate anonime. Crisi di mezza età ? Paranoia ? Marc cercherà di assemblare i pezzi del puzzle per capire. Ciò che egli trova sconvolgerà la sua esistenza. 


Siamo nel mezzo degli anni 60, quando il piccolo Gabriel nasce per la gioia più grande dei suoi genitori e della sua sorella maggiore Josiane. L'autore ha raccolto i suoi ricordi di questi anni di incuria, quelli dell'infanzia e anche di una Francia prospera, dove tutti potevano fare il loro posto. Gabriel e la sua famiglia si trovano sulla "collina", un angolo di campagna sopra di Nizza dove i loro genitori, immigrati italiani, coltivano i garofani e si stabilirono.